Iniziative 2004

  • LA FAMIGLIA PIU': APRE LA BIBLIOTECA (05-12)
  •  
  • LA FAMIGLIA - Risorsa per la nuova Europa (28-11)
  •  
  • PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (09-11)
  •  
  • VIVERE INSIEME - Viaggio nella coppia (20-10)
  •  
  • ORIENTAMENTO SCOLASTICO - L'INTELLIGENZA SI PUO' IMPARARE (16-10)
  •  
  • GIORNATA MONDIALE DELLA FAMIGLIA - VENDITA FIORI A FAVORE DI FAMILY FOR FAMILY (10-07)
  •  
  • ELEZIONI PROVINCIALI - INCONTRO PUBBLICO (18-05)
  •  
  • FESTA DI PRIMAVERA (12-04)
  •  
  • FAMIGLIA E SICUREZZA ALIMENTARE (05-03)
  •  
  • ASSEMBLEA FAMIGLIA PIU' (05-03)
  •  
  • LA FAMIGLIA DI FATTO (22-02)
  •  
  • GENITORI SOLI (18-01)
  •  
    Ultimo aggiornamento: 05 Dicembre 2004

    • FAMIGLIA PIU': BIBLIOTECA DEDICATA ALLA FAMIGLIA (05-12-04):
      Il 1° Dicembre ha aperto ufficialmente la biblioteca di Famiglia Più.
      Grazie alla donazione del Prof. Giorgio Campanini, la biblioteca dispone di alcune centinaia di volumi riguardanti le tematiche della famiglia: la sociologia della famiglia, la storia della famiglia, la questione femminile, la psicologia, la sessualità, la maternità e la paternità responsabili, il rapporto genitori-figli, la politica, la legislazione, la famiglia nella Bibbia, la famiglia e l'etica, l'adozione, l'affido, ecc.
      I libri sono a disposizione delle famiglie, degli studiosi, degli studenti sia per la consultazione in sede che previo prestito.
      Gli orari di apertura della biblioteca coincidono con quelli di apertura della sede.


    • LA FAMIGLIA - Risorsa per la nuova Europa (28 Novembre 2004)

      La Famiglia: risorsa per la nuova Europa
      Fra nuovi scenari, culture diverse e antichi valori

      Famiglia Risorsa per l'Europa

      SABATO 27 NOVEMBRE 2004
      Auditorium - Centro Congressi Cariparma e Piacenza

      Via La Spezia 138/A - Località Cavagnari
      Parma
      Foto Convegno

      PROGRAMMA
      -15.15 Introduzione.
      Vittorio Franciosi (Presidente Famiglia Più)

      -15.30 Esistono ancora famiglie felici? Reportage sulla famiglia italiana.
      Paolo Di Stefano (Scrittore, Giornalista, Autore del Libro "La Famiglia in bilico)", Milano,

      -16.00 La cittadinanza della famiglia in Europa: progetto o utopia?
      Francesco Belletti (Direttore del Centro Internazionale Studi Famiglia - (CISF) Milano.

      -16.30 Pausa

      -16.45 Il futuro dell'Europa passa attraverso la Famiglia.
      Luisa Santolini (Presidente del Forum Nazionale delle Associazioni Familiari(CISF)), Roma.

      -17.15 Dibattito

      -17.45 Conclusioni

      Alla fine di quest’anno, dichiarato dall’ONU “Anno Internazionale della Famiglia”, invitiamo le famiglie e gli operatori di Parma a riflettere sul ruolo della Famiglia nel grande processo di costruzione dell’Unione europea.
      Nella Costituzione europea, firmata il 29 ottobre 2004 a Roma, non c’è una definizione di "famiglia" e "matrimonio" e viene menzionato solo il diritto di sposarsi e il diritto di formarsi una famiglia. Non sembra esistere, attualmente, una politica familiare europea, né vi sono competenze comunitarie nel campo delle politiche familiari e spetta ai singoli Stati membri attuare o rifiutarsi di attuare le politiche di questo settore.
      Tuttavia vi sono forti segnali di crisi della Famiglia, anche in Italia, evidenziati dal crescente numero delle separazioni e dei divorzi, dalla riduzione dei matrimoni e dal calo delle nascite, dal crescente disagio nell’età giovanile. Per cercare di porre rimedio alla crisi della famiglia occorre pensare e attuare politiche rivolte alla valorizzazione e promozione della Famiglia come “bene e valore in sé” e “risorsa” per la società e non solo politiche di assistenzialismo del disagio familiare.
      In questo senso l’Unione europea, pur non avendo poteri nel campo delle politiche familiari, può fare molto, perché ha competenze rilevanti in settori che hanno profonde implicazioni nella vita familiare come la formazione professionale, i tempi di lavoro, la protezione sociale, le politiche dei mass media, la sanità, il libero mercato e le politiche di sviluppo.

      Invitiamo chi desiderasse approfondire l'argomento a leggere l'articolo di Vittorio Franciosi, pubblicato sul numero di Vita Nuova del 19 Novembre 2004.
      Articolo in versione stampabile


    • Aspetti medici ed etici della procreazione medicalmente assistita (09 Novembre 2004)

      LUNEDI' 15 NOVEMBRE - Ore 21.00
      Si è tenuto presso la sede di famiglia più un incontro aperto a tutti sul tema della procreazione medicalmente assistita dal titolo:

      ASPETTI MEDICI ED ETICI DELLA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA

      Sono intervenuti la Dott.ssa Cinzia Cosenza, ginecologa psicosomatista e Mons.James Schianchi, teologo moralista.

    • VIVERE INSIEME - Viaggio nella coppia (30 Ottobre 2004)

      LUNEDI' 25 OTTOBRE Si è svolto presso la sede di famiglia più l'incontro aperto a tutti sul tema della coppia guidato dal prof. Beppe Sivelli, psicoterapeuta e presidente nazionale UCIPEM


    • L'INTELLIGENZA SI PUO' IMPARARE
      Come aiutare i nostri figli a scegliere la scuola giusta

      (16 Ottobre 2004)

      Orientamento

      INCONTRO PUBBLICO
      LUNEDI' 11 OTTOBRE

      Incontro 11 Ottobre 2004

      Incontro 11 Ottobre 2004

      Si è svolta presso il seminario minore la conferenza aperta a tutti sul tema dell'orientamento scolastico dopo la terza media.
      Dott.ssa ESTER LOMBARDINI:
      L'INTELLIGENZA SI PUO' IMPARARE
      COME AIUTARE I NOSTRI FIGLI A SCEGLIERE LA SCUOLA GIUSTA


      Nella sezione del sito dedicata alle letture consigliate sono elencati una serie di testi bibliografici pertinenti all'argomento della serata.

      GRUPPI (max 30 partecipanti)
      Seguiranno 3 incontri di gruppo, condotti dalla dott.ssa Ester Lombardini, per la cui partecipazione si richiede l'iscrizione ed un contributo a titolo di rimborso spese di 15€ (10€ per i soci). Le iscrizioni sono state sospese perché è stato raggiunto il numero massimo di partecipanti
      Sede degli incontri: famiglia più, Via Bixio, 71
      Ore 21.00

      MARTEDI' 19 OTTOBRE
      "Genitori accoglienti, esigenti, autoritari, lassisti, autorevoli, iper-protettivi... tenti modelli diffusi, come orientarsi?"
      Simulazioni e lavori di gruppo

      MERCOLEDI' 3 NOVEMBRE
      "Genitori allo specchio: auto-osservarsi nella relazione con il proprio figlio."
      Simulazioni e lavori di gruppo

      LUNEDI' 8 NOVEMBRE
      "Genitori e insegnanti: un percorso di condivisione pur nei differenti ruoli."
      Simulazioni e lavori di gruppo

      Abilità di studio - Stile di apprendimento - Comunicazione positiva - Stima di sé - Motivazione - Flessibilità Creatività - Orientarsi in contesti nuovi - Amare il nuovo e il difficile - L’intelligenza si può imparare - Imparare ad imparare

      “Come aiutare il proprio figlio a crescere, a potenziare le sue abilità di apprendimento per consentirgli di diventare autonomo? Gli incontri avranno come obiettivo l’acquisizione di una maggiore consapevolezza del proprio ruolo di genitore.”

      La dr.ssa Ester Lombardini è responsabile del Centro per l’apprendimento mediato (C.A.M.) che ha sede a Rimini.
      Il CAM è nato nel 1996 con lo scopo di promuovere metodologie rivolte al potenziamento delle risorse umane e focalizzate sul “come si apprende”.
      Il Centro segue il Metodo Feuerstein ed è autorizzato dall’ International Center for the Enhancement of Learning Potential di Israele.
      Promuove innovazione, sperimentazione, e ricerca in ambito educativo e riabilitativo collaborando con Scuole, Enti locali, Università, Aziende USL.


    • GIORNATA MONDIALE DELLA FAMIGLIA - VENDITA FIORI A FAVORE DI FAMILY FOR FAMILY (25 Maggio 2004)

      Gazebo P.zza Steccata

      Anche quest'anno, per festeggiare la giornata mondiale della famiglia, Famiglia Più ha accolto l'invito del Forum Nazionale delle Famiglie ad organizzare un gazebo per la vendita di fiori a favore dell'iniziativa Family for Family.
      La vendita ha avuto luogo a Parma il 23 Maggio e a Noceto il 30 Maggio. A Noceto la vendita è stata curata dalla parrocchia.

      Sito Ufficiale Family for Family.

      Gazebo P.zza Steccata


    • ELEZIONI PROVINCIALI - INCONTRO PUBBLICO (18 Maggio 2004)

      Incontro Candidati provincia

      In occasione delle prossime elezioni provinciali Famiglia Più ha organizzato Lunedì 17 Maggio 2004 alle ore 18.00 presso la sede dell’Associazione, un incontro con i Candidati alla Presidenza della Provincia sul tema:

      LE POLITICHE FAMILIARI NEL NOSTRO TERRITORIO

      L'incontro è stato preceduto dall'intervento del Prof. Giorgio Campanini e moderato da Silvia Federici Gazza.
      Hanno presenziato all'incontro i candidati alla presidenza della Provincia Vincenzo Bernazzoli, Roberto Lisi, Alfredo Stocchi. Assente solo Stefano Zibana, rappresentato da Aurora Lusardi.

      Famiglia Più ha presentato nel corso dell'incontro la proposta di costituzione di una Consulta Provinciale delle Associazioni Familiari.

      Programma:

      - Ore 18.00 INTRODUZIONE del Prof. Giorgio Campanini sul tema:
      Le dinamiche familiari nel territorio: Quali politiche sociali?

      - Ore 18.20 INTERVENTI DEI CANDIDATI PRESIDENTI:

      - Ore 19.00 DIBATTITO CON IL PUBBLICO

      - Ore 20.00 CONCLUSIONE

      Cliccando sull'immagine sottostante e' possibile leggere la proposta di Famiglia Più presentata in occasione dell'incontro.

      CONSULTA PROVINCIALE DELLE ASSOCIAZIONI FAMILIARI
      Consulta provinciale


    • LA PRIMAVERA IN FAMIGLIA (12 Aprile 2004)

      Festa di Primavera

      Famiglia Più ha invitato le famiglie di tutte le età a trascorrere una domenica pomeriggio all'aria aperta insieme ad altre famiglie, in un clima di allegria ma anche di riflessione su un tema di attualità.
      Visto il successo degli anni scorsi, ha proposto la 3a Festa di primavera. Con questa esperienza si desidera dare visibilità ai legami di amicizia che esistono da tempo nella nostra Associazione e allargare questa rete a nuovi amici che come noi vivono le gioie e le difficoltà di "fare famiglia" oggi a Parma.
      Quest'anno l'invito è stato per

      Domenica 09 Maggio 2004
      3a FESTA DI PRIMAVERA

      Il programma della giornata era così articolato:
      - Ore 15.30 ACCOGLIENZA

      - Ore 16.00 RELAZIONE:

      Le Unioni di Fatto interrogano le Famiglie.
      Si sposeranno i nostri figli?

      Relatori:
      Prof. Antonio D'aloia (Professore Ordinario di Diritto Costituzionale, Università di Parma)
      Mons. James Schianchi (Consulente Etico Consultorio Ucipem Famiglia Più)

      - Ore 16.00 GIOCAINSIEME
      per bambini e ragazzi

      - Ore 17.30 MERENDAINSIEME
      per grandi e piccini

      - Ore 19.00 CONCLUSIONE GIORNATA

      La festa si è svolta presso il CENTRO SALESIANO - Via Provinciale, 4 - Montechiarugolo

      Cliccando sull'immagine sottostante e' possibile vedere la locandina realizzata per presentare l'iniziativa

      Festa di Primavera


    • FAMIGLIA e SICUREZZA ALIMENTARE (05 Marzo 2004)

      Associazioni promotrici
      2° ciclo "I SABATI della FAMIGLIA"

      Seminario Minore, V,le Solferino, 25
      Sabato 20 marzo 2004 ore 16.00

      "CHE COSA BOLLE IN PENTOLA?"
      FAMIGLIA e SICUREZZA ALIMENTARE

      Sono intervenuti:
      ALBINO IVARDI GANAPINI
      Assessore Provinciale politiche Agroalimentari - Parma
      ROSA DEMALDE'
      Responsabile Provinciale CIFEM Coldiretti di Parma
      CRISTINA GARINI
      Tecnologa Alimentare Comune di Parma

      Una famiglia ha posto domande ai relatori.

      - Cosa si mangia oggi?
      - Cosa c’è per pranzo?
      - Ecco le domande che precedono i pasti in famiglia; perché ancora il rito della tavola è tra i più resistenti pur nell’evolversi dei costumi e delle abitudini di vita.
      - Ma che cosa mette in tavola la famiglia che si riunisce per condividere uno dei momenti più intensi e significativi del vivere all’italiana?
      - E cosa accade quando i figli mangiano a scuola?
      Tali domande concatenano altre infinite domande: quesiti che abbracciano le sostanze sofisticanti, la sindrome della mucca pazza, le colture biologiche, gli organismi geneticamente modificati e tutto ciò che concerne una oculata e auspicabile scelta degli alimenti, dalla provenienza alla composizione dei cibi stessi.

      Per cominciare a saperne di più e per mettere in fila qualche risposta utile al nostro vivere quotidiano il Comitato per i Diritti della Famiglia dell’Emilia Romagna, l’Associazione Famiglia Più, la Federazione Provinciale Coldiretti di Parma hanno avviato un dibattito tematico ed un approfondimento con le istituzioni competenti, con gli esperti, i produttori e le famiglie. Per cominciare insieme a capire di più e per orientarci meglio.

      Cliccando sull'immagine sottostante e' possibile vedere il volantino realizzato per presentare l'iniziativa

      Fam e sicurezza alimentare


    • ASSEMBLEA ELETTIVA famiglia più (05 Marzo 2004)

      Sabato 28 febbraio 2004
      ore 17.00
      c/o sede dell'associazione

      Sabato 28 Febbraio 2004 ha avuto luogo l'Assemblea di Famiglia Più, con il seguente ordine del giorno:
      - relazione del presidente sulle attività dell’associazione
      - relazione del direttore sulle attività del consultorio
      - relazione del tesoriere sull’andamento finanziario
      - interventi dei soci (varie ed eventuali)
      - elezioni del consiglio direttivo per il triennio 2004-2006
      Il nuovo Consiglio direttivo, eletto al termine dell'assemblea, risulta così composto:
      Andreoli Gianfranco, Campanini Margherita, Corsaletti Paolo, Ferri Don Pietro, Franciosi Vittorio, Frati Monica, Giovanelli Alessandra, Marusi Graziano, Mazzoni Giovanna, Verderi Simona
      Nella prossima riunione il Consiglio direttivo nominerà il futuro presidente dell'associazione.
      Cliccando sull'immagine sottostante e' possibile leggere la lettera di convocazione inviata dal nostro presidente Stefano Freschi.

      Convocazione assemblea


    • LA FAMIGLIA DI FATTO IN UNA SOCIETA' IN MUTAMENTO (05 Marzo 2004)

      Sabato 28 febbraio 2004
      ore 15.30
      c/o sede dell'associazione

      L'assemblea di Famiglia Più è stata preceduta da un incontro pubblico, con l'intervento del prof D'Aloia, Ordinario di Diritto Costituzionale all'Universita' degli Studi di Parma sul tema:

      LA FAMIGLIA DI FATTO IN UNA SOCIETA’ IN MUTAMENTO
      Tra principi costituzionali e Indirizzi di legislazione

      La Famiglia di Fatto

      Introduzione Avv. Freschi:
      L'Avv. Freschi ha delineato i principi giuridici fondamentali dell’argomento. La famiglia di fatto non ha uno stato giuridico definito dal nostro ordinamento che riconosce solo la famiglia come società naturale fondata sul matrimonio, ai sensi degli artt. 29 e ss. Cost.. A questa mancanza di status, naturalmente non corrisponde una mancanza di tutela giuridica delle situazioni soggettive che da derivano dalle unioni di fatto.
      In primo luogo bisogna infatti considerare lo status giuridico dei figli naturali, cioè non nati da genitori uniti in matrimonio, ai quali il nostro ordinamento riconosce, dal punto di vista sostanziale, gli stessi diritti dei figli legittimi.
      Una disparità di trattamento è invece ancora avvertibile dal punto di vista processuale. Infatti, mentre la famiglia coniugale, in caso di crisi deve rivolgersi al Tribunale ordinario che, nei procedimenti di separazione e divorzio è competente per connessione anche relativamente alle decisioni che riguardano l’affidamento dei figli minorenni, l’assegnazione della casa coniugale e le questioni patrimoniali, per le unioni di fatto, in presenza di figli naturali, ogni contrasto attinente all’affidamento e alla potestà genitoriale deve essere decisa dal Tribunale per i minorenni, mentre il Tribunale ordinario resta competente per le questioni d’ordine patrimoniale.
      Bisogna poi considerare che diritti nascenti da convivenze “more uxorio” sono tutelate da numerosissimi norme della legislazione ordinaria. Solo a titolo d’esempio si possono ricordare varie norme di carattere previdenziale, la legge istitutiva dei consultori pubblici, le norme sull’edilizia residenziale e pubblica, la legge sull’adozione, fino alla recente legge sulla procreazione medicalmente assistita.
      Infine, importantissimo avallo ad alcune situazione soggettive derivanti da unioni di fatto è stato dato dalla giurisprudenza della Corte Costituzionale.
      Basterà ricordare alcune sentenze in materia di “diritto abitativo” con la quale la Corte ha esteso la disciplina delle locazione degli immobili urbani al convivente more uxorio, riconoscendo il diritto a continuare la locazione in caso di morte del titolare del contratto e a succedergli in caso di cessata convivenza in presenza di prole e al riconoscimento del diritto al risarcimento (anche per danno morale) in caso di morte per fatto illecito del partner convivente more uxorio.

      Relazione del prof. Antonio D’aloia Ordinario di diritto costituzionale - Un. Studi di Parma
      Il Prof. D’aloia ha tenuto un’ampia relazione sulle unioni di fatto, evidenziandone l’evoluzione normativa derivante sia dalla legislazione ordinaria sia dalla giurisprudenza della Corte Costituzionale.
      Ha poi fatto un parallelo con la legislazione di altri paesi europei, soprattutto in riferimento agli ordinamenti francese e tedesco, soffermandosi in particolare sui PACS (Pactes Civils de Solidarietè) introdotti in Francia alla fine del 1999, che prevedono la possibilità, tanto per coppie eterosessuali, quanto omosessuali di stipulare un contratto di diritto privato con effetti pubblici in cui le parti possono definire le relazioni personali e gli aspetti patrimoniali della loro unione.
      Partendo da tali esperienze il Prof. D’Aloia ha evidenziato come il nostro ordinamento, anche in considerazione del processo di europeizzazione, non potrà esimersi da prendere in considerazione le istanze provenienti da nuove aggregazioni sociali e da modelli di normativa comunitaria.
      Naturalmente, ciò non deve significare una parificazione a livello normativo e sociale di unioni parafamiliari con la famiglia coniugale che, essendo riconosciuta a livello costituzionale, è e deve rimanere privilegiata, sia a livello di enunciazione di stato, sia con riguardo alle misure economiche e altre provvidenze dirette alla sua formazione e al raggiungimento dei compiti e finalità sociali che la carta costituzionale ad essa ricollega.

      Alla relazione è seguito ampio dibattito con vari interventi del pubblico.
      Cliccando sull'immagine sottostante e' possibile visualizzare l'invito all'incontro pubblico.

      Invito LA FAMIGLIA DI FATTO


    • GENITORI SOLI (18 Gennaio 2004)

      "FIGLI"
      risorse e difficoltà del genitore solo

      Sabato 10 gennaio 2004
      incontro pubblico

      Incontro Genitori Soli

      Incontro Genitori Soli

      Sabato 24 gennaio, 7 febbraio, 21 febbraio, 6 marzo,
      20 marzo, 3 aprile

      gruppo di auto-aiuto

      Il prof. Osvaldo Poli sarà ancora con noi da gennaio, fino ad aprile per alcuni incontri riguardanti le problematiche educative dei genitori soli.
      Il primo incontro, aperto a tutti i genitori, gli insegnanti, gli educatori, i catechisti, gli operatori che vogliono approfondire il delicato problema dell’educazione dei bambini - ragazzi (tutte le età) che si trovano per qualsiasi motivo (separazione, scomparsa di uno dei due genitori…) ad avere un solo genitore che si occupa di loro si è svolto sabato 10 gennaio 2004 alle ore 15,30 presso il Seminario Minore.

      Seguirà una serie di sei incontri (condotti sempre dal professor Poli) di un gruppo di auto-aiuto per chi si trova a crescere dei figli da solo, incontri che saranno rivolti a un gruppo di persone stabile e a numero chiuso (massimo 15 persone), tale da favorire il confronto e lo scambio.
      Tali incontri si effettueranno il sabato pomeriggio alle 15,30 a Parma, presso la sede di Famiglia Più, Via Bixio, 71, secondo il seguente calendario:
      24 gennaio, 7 febbraio, 21 febbraio, 6 marzo, 20 marzo, 3 aprile

      Le richieste di adesione sono state numerose, pertanto è già stato raggiunto il numero massimo di persone ammesse al gruppo.
      Chi fosse comunque interessato all'iniziativa può comunque segnalare il proprio nominativo alla segreteria di Famiglia Più, così da poter essere contattato quando verrà organizzato un secondo gruppo dello stesso tipo.

      Genitori Soli

      Genitori Soli-pieghevole


    Home Page