Back to Consultorio
 

Home

Home page Ist. La Casa

ADOZIONE INTERNAZIONALE

Dal 2002 Consultorio Famiglia Più ha attivato una collaborazione con l'Istituto La Casa, Ente autorizzato per l'adozione internazionale, per consentire di estendere il servizio al territorio di Parma.

L’istituto La Casa iniziò la sua attività nel 1948, come primo consultorio familiare in Italia.
In più di 50 anni di attività l’Istituto La Casa si è impegnato a favore della famiglia portando un contributo decisivo alla legislazione in materia e diversificando gli interventi in accordo con l’evolversi dei bisogni e della domanda dei suoi utenti.
Il lavoro nel campo dell’adozione ha preso avvio circa 20 anni fa.
L’Istituto La Casa ha ottenuto il riconoscimento ad operare in tutto il territorio italiano ed è stato inserito nell’albo degli Enti Autorizzati della Commissione centrale per le adozioni internazionali (supplemento ordinario della Gazzetta Ufficiale n. 255 del 31 ottobre 2000).
L’ente autorizzato Istituto La Casa ha sede in Milano. Tuttavia, poiché il servizio opera su tutto il territorio nazionale, per favorire le coppie residenti fuori dalla provincia di Milano,
l’istituto La Casa ha attivato una rete di collaborazione con i Consultori U.C.I.P.E.M presenti in Italia, tra cui per l’appunto il nostro Consultorio Familiare Famiglia Più di Parma.
Ma cos’è l’adozione internazionale?
L’adozione internazionale è lo strumento per dare una famiglia ad un bambino per il quale non sia stato possibile trovarne una idonea nello Stato di origine.

L’adozione internazionale permette l'incontro tra un bisogno ed un desiderio:

  1. quello di un bambino in stato di abbandono, che non può trovare nel suo paese una famiglia che lo accolga e si prenda cura di lui e che, senza il ricorso all’adozione straniera, sarebbe destinato a crescere in istituto o sulla strada;


  2. quello di una coppia di coniugi che aspirano a diventare genitori e che sono disposti a far proprio un figlio di razza e nazionalità diverse.


Qual è il ruolo degli Enti Autorizzati?

  1. Mantengono i contatti con le autorità dei paesi da cui provengono i minori.


  2. fanno da mediatori tra la coppia richiedente e il bambino che attende di essere adottato.


  3. Provvedono alla formazione delle coppie in rapporto ai bambini dei paesi in cui sono autorizzati ad operare.


  4. Ad adozione avvenuta si fanno garanti, presso i paesi di origine dei bambini, del loro inserimento nella famiglia adottiva.

I gruppi di formazione mirano a stimolare le coppie partecipanti a scegliere ed assumere responsabilmente la genitorialità adottiva. La formazione è centrata sulla relazione genitore-bambino e sull’impatto che può esercitare sulle caratteristiche motivazionali della coppia.
L’Istituto La Casa, nel rispetto dei protocolli regionali ed in collaborazione coi servizi territoriali, presta un servizio che si articola in 4 momenti:

  1. informazione tramite un colloquio preliminare


  2. preparazione attraverso la partecipazione ai gruppi


  3. assistenza in tutte le fasi dell’iter adottivo


  4. supporto nella fase di post - adozione


LE NOSTRE ATTIVITA'
  • Colloqui informativi sulle procedure del percorso adottivo.


  • Gruppi di formazione che mirano a stimolare le coppie partecipanti a scegliere sempre più consapevolmente e responsabilmente la genitorialità adottiva, in particolare quella internazionale, stimolando, attraverso la conoscenza e la comprensione, il riconoscimento e l'accettazione del bambino straniero e della sua storia.


  • Accompagnamento post-adottivo realizzato attraverso il sostegno all'avvio della famiglia adottiva.


  • Gruppo aperto e permanente di incontro tra genitori adottivi. Occasioni di scambio e riflessione su momenti e situazioni particolarmente significativi della famiglia adottiva.


  • Consulenza e formazione agli insegnanti sull'insediamento scolastico del bambino adottato.


  • Incontri a tema aperti a genitori, insegnanti, operatori e a tutti gli interessati su argomenti di particolare interesse relativi all'adozione internazionale.


  • Il venerdì dalle 10.00 alle 12.00 è possibile parlare direttamente con un operatore del servizio adozione internazionale.

    Il servizio adozione internazionale è aperto anche il sabato mattina su appuntamento.

    Per maggiori informazioni, contattare il Consultorio Famiglia Più.

    Dal 13 Ottobre 2003 è on line il sito web della Commissione per le adozioni internazionali, istituita presso la Presidenza del Consiglio dei ministri.
    Il sito è rivolto ai cittadini, alle famiglie interessate all'adozione internazionale ed agli operatori del settore:
    www.commissione adozioni.it


    Torna all'inizio

    Home Page