Back to Consultorio
 

MEDIAZIONE FAMILIARE


27-04-04
Il Consultorio Famiglia Pił ha vinto il bando di concorso indetto nell'ambito dei "Piani sociali di Zona" relativamente al progetto di mediazione familiare del Distretto sud-est, che comprende i comuni della Comunitą montana est e della pedemontana da Collecchio a Montechiarugolo. Il progetto, che rappresenta il primo fuori dal comune di Parma, si prefigge di aiutare le coppie separate a trovare un modo condiviso di affrontare il problema con i figli e di gestire nel modo meno traumatico per i figli la fase di di separazione coniugale.

OBIETTIVI DEL PROGETTO
Sostenere la coppia nella gestione del conflitto favorendo le capacitą di negoziare gli accordi;

Potenziare la consapevolezza individuale e di coppia, dei vissuti emotivi e affettivi legati alla dimensione di crisi;

Promuovere soluzioni alternative alla separazione;

Valorizzare le competenze genitoriali e supportare i coniugi a svolgere il loro ruolo assicurando ai figli la continuitą e la sicurezza degli affetti familiari.

MODALITA' DELLA MEDIAZIONE

  • I genitori partecipano volontariamente e congiuntamente agli incontri di Mediazione familiare;
  • I figli, se presenti, sono esclusi dagli incontri;
  • E' garantita l'assoluta riservatezza sui contenuti e comportamenti dei dei colloqui;
  • E' autonoma ed indipendente dalle procedure legali di separazione;
  • E' totalmente gratuita;
  • Prevede un tempo per lavorare all'intesa di circa 8 incontri.




  • Torna all'inizio

    Home Page