Back to Consultorio
 

Home

Home page Ist. La Casa

U.C.I.P.E.M.

XIX
CONGRESSO NAZIONALE
IDENTITA' CONDIVISIONE, INTEGRAZIONE
il consultorio familiare
l'équipe degli operatori
la rete dei servizi per la persona e la famiglia

ROMA - Salesianum
Via della Pisana, 1111
23-25 aprile 2005


PROGRAMMA

Sabato 23 aprile 2005
ore 15.30
Accoglienza

ore 17.00
prof. Beppe Sivelli, Presidente Ucipem

ore 17.30
prof. Gianni Marocci, ordinario di psicologia del lavoro - Università di Firenze
"L'emozione di pensare al plurale"

ore 21.00
Serata insieme.
proiezione del Film: "Le chiavi di casa"

Domenica 24 aprile 2005
ore 9.00
dott.ssa Barbara Lombardi
psicologa e psicoterapeuta - Roma
"Le dinamiche relazionali in un gruppo di lavoro consultoriale e nella rete dei servizi territoriali".

ore 11.00
La diversità come ricchezza nel lavoro di équipe.
Presentazione con videoregistrazione di una riunione di gruppo consultoriale a cura dell'équipe del C.F. di Mantova.

ore 15.30
Agorà - gruppi autobiografici guidati da esperti
Rappresentano l'occasione per ripercorrere ilproprio vissuto professionale nelle relazioni con gli utenti e con i colleghi al fine di integrare le conoscenze e produrre, attraverso il confronto, nuove competenze e metodi lavorativi.
Guideranno i gruppi i seguenti esperti:
dott.ssa Elisabetta Baldo
dott.ssa Lucia Berto
dott.ssa Cecilia Sivelli
dott.ssa Luisa Malesani Benciolini
dott.ssa Gabriella Moschioni

Laboratori
Saranno caratterizzati da una metodologia di lavoro interattiva, che prevede l'individuazione e la presa di coscienza delle dinamiche individuali e relazionali all'interno di un gruppo alla ricerca di strumenti di migliore comprensione, benessere e operatività.

ore 20.30
giro turistico della di Roma

Lunedì 25 aprile 2005
ore 9.00
Agorà e laboratori a sessioni parallele

ore 10.45
Mons. Luigi Bettazzi
past President - Pax Christi
"Identità, condivisione, integrazione: ...un cammino in salita

ore 12.00
Flash sulle sessioni parallele

ore 12.30
Conclusione del congresso
prof. Beppe Sivelli


La famiglia continua ad essere sotto i riflettori dei media e dell'opinione pubblica.
Le problematiche che presenta sembrano essere al centro dell'interesse dei cittadini, delle istituzioni, di tutti coloro che sono coinvolti nella gestione dei servizi che la riguardano.
Oggi, è ormai convinzione comune che lavorare per la famiglia in una società in cui l'individualismo gioca una parte dominante, comporti superare la settorialità delle professioni per considerare la globalità della domanda e la dinamica delle relazioni coinvolte.
Un servizio di consultorio familiare, oggi, non prevede solo un'attività di consulenza e di educazione in cui riparare, curare, prevenire, ma richiede anche di attivare opportunità, connettere risorse, lavorare in rete tra servizi.
Nessun operatore e né alcun servizio territoriale ha la competenza per fare da solo in una società complessa come è quella nella quale vive la famiglia.
Per un approccio rispettoso ed efficace alla famiglia e alle sue difficoltà relazionali diventa indispensabile far concorrere più competenze, integrare più professionalità, interagire tra servizi.
L'U.C.I.P.E.M. - l'unione dei consultori prematrimoniali e matrimoniali che da tempo lavora per la promozione e il sostegno della famiglia, con un servizio nell'ottica della globalità e nella valorizzazione della dinamica delle relazioni propone, nel convegno che presenta, l'opportunità di ripensare alle metodologie del lavoro di gruppo e tra gruppi, di verificare le proprie esperienze e di acquisire nuove competenze.
Le relazioni, i laboratori e i gruppi intendono facilitare negli operatori un servizio professionale - alla persona, alla coppia e alla famiglia - efficace e rispettoso dei valori di cui ognuno è portatore.


Torna all'inizio

Home Page